Fisco

Bonus facciate: per quali interventi?

Pubblicato il

A diversi mesi di distanza dalla entrata in vigore del bonus facciate, si delinea, con maggiore precisione, l’ambito applicativo del beneficio fiscale, limitato agli interventi che riguardano l’involucro visibile dell’edificio.

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello n. 185, ha fornito importanti chiarimenti in ordine all’applicabilità del bonus facciate da un punto di vista oggettivo, analizzando le specifiche tipologie di interventi, prospettate dal contribuente istante.
Continua su https://www.condominioweb.com/bonus-facciate-per-quali-interventi.17098

Fisco

Superbonus per i lavori in casa, tutto quello che c’è da sapere in vista del 1° luglio

Pubblicato il

Una detrazione del 110% – valida per le spese dal 1° luglio al 31 dicembre 2021 – da recuperare in cinque anni o da trasformare in sconto in fattura. Oppure da cedere a banche e fornitori. Ciò che si chiedono adesso milioni di proprietari di immobili – e le imprese – è come passare ai fatti.

Gli interventi “principali” su cui si applica il 110% sono i cappotti termici, i nuovi impianti di riscaldamento ad alta efficienza e il sismabonus, oltre agli interventi collegati (fotovoltaico, colonnine di ricarica e altre opere di efficientamento eseguite con quelle principali).

Continua

Immobiliare

Servizio visure immobiliari.

Pubblicato il

Le visure immobiliari (ipotecarie e catastali) sono molto utili in caso di compravendite, successioni, recupero crediti, sistemazioni patrimoniali. Grazie alle visure immobiliari è possibile, ad esempio:

  • accertare la reale proprietà di un immobile
  • ottenere i dati identificativi corretti di un immobile
  • verificare la presenza di gravami quali pignoramenti, ipoteche e sequestri
  • rintracciare i beni di proprietà del debitore ed effettuare indagini patrimoniali

Scopri di seguito cosa possiamo fare per te! Garantiamo assistenza gratuita sui servizi richiesti via e-mail, WhatsApp o telefono. E’ possibile richiedere i servizi compilando il modulo qui sotto o scrivendo a immobiliare@gp-consult.it.

N.B. Tutti i prezzi sotto indicati si intendono IVA e spese incluse. Si prega di inserire i propri dati per la fatturazione.

Per IMMOBILI inserire: Comune, foglio, particella, subalterno / Per PERSONE inserire: nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale / Per SOCIETA' inserire: denominazione, sede e codice fiscale

Connessione sicura grazie al certificato SSL rilasciato da Actalis

Pagamenti 100% sicuri con bonifico bancario o carta di credito attraverso PayPal

Immobiliare

Sospensione aste abitazione principale.

Pubblicato il

Il 30 aprile 2020, è entrata in vigore la legge di conversione del Decreto Legge del 17 marzo 2020, n. 18 (il cosiddetto “Cura Italia”), recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Tra le novità apportate dalla legge di conversione (legge del 24 aprile 2020, n. 27), spicca l’introduzione dell’art. 54-ter che introduce una sospensione, per la durata di sei mesi, di ogni procedura esecutiva immobiliare:

“Art. 54-ter – Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa

1. Al fine di contenere gli effetti negativi dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, in tutto il territorio nazionale è sospesa, per la durata di sei mesi a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, ogni procedura esecutiva per il pignoramento immobiliare, di cui all’articolo 555 del codice di procedura civile, che abbia ad oggetto l’abitazione principale del debitore”.

Immobiliare

La cessione dei beni nel concordato. Studio n. 14/2020 del Consiglio Nazionale del Notariato.

Pubblicato il

Lo studio si incentra sulle forme delle cessioni in ambito concordatario, tanto con riferimento alla legislazione vigente come a quella derivante dal codice della crisi. In particolare lo stesso si sofferma sui riflessi della regola di competitività, che caratterizza la liquidazione concordataria, sia sul procedimento che sull’esito della vendita. Il tutto con particolare attenzione agli aspetti che riguardano gli atti di trasferimento che conseguono tanto alle vendite organizzate secondo il codice di procedura, come quelle conseguenti alle vendite a schema libero, in quest’ultimo caso verificando l’applicabilità delle ipotesi di nullità previste dalle leggi per le cessioni fra vivi, nonché le problematiche scaturenti da eventuali vizi procedurali.

Clicca qui per scaricare lo studio.

Immobiliare

La proposta d’acquisto immobiliare.

Pubblicato il

La proposta d’acquisto è la dichiarazione dell’acquirente di voler acquistare un certo bene a un certo prezzo. La proposta d’acquisto deve essere accompagnata normalmente dal versamento di una somma di denaro a titolo di “caparra“. Tale somma resta “bloccata” (e quindi viene sottratta alla disponibilità dell’acquirente) per tutta la durata di validità della proposta di acquisto. Nel frattempo il venditore è libero di valutare anche altre offerte. Quindi non è certo l’affare venga concluso. Nel caso si debba sottoscrivere una proposta d’acquisto è consigliabile:

  • fissare una durata la più breve possibile per la validità dell’offerta;
  • prevedere una caparra minima. Fino a quando la proposta d’acquisto non è accettata dal venditore, l’acquirente può cambiare idea, a meno che essa sia stata formulata come proposta irrevocabile per un dato periodo nel qual caso la revoca, per quel periodo, è inefficace.

Prima di sottoscrivere una proposta d’acquisto è altamente raccomandato ricevere dal venditore la documentazione dell’immobile, in particolare i documenti relativi alla provenienza (compravendita, successione…), per verificare la presenza di situazioni particolari o problematiche varie. E’ anche molto importante effettuare già in questo momento delle visure ipotecarie e catastali per verificare che l’immobile non sia gravato da ipoteche, pignoramenti, sequestri…

Se hai bisogno di aiuto nella fase di acquisto di un immobile, specie se in assenza di agenzia immobiliare, possiamo aiutarti effettuando gli opportuni controlli sull’immobile (come le visure ipotecarie) e aiutandoti nella redazione della proposta d’acquisto.

Immobiliare

Property Check-Up e visure immobiliari

Pubblicato il

Il nostro “Property Check-Up” è un pacchetto di servizi molto utile per l’acquirente prima di una compravendita immobiliare. Il servizio prevede:

  • analisi del titolo di provenienza (per verificare presenza di eventuali diritti di terzi, vincoli o situazioni particolari)
  • visure catastali
  • visure ipotecarie (per verificare presenza di eventuali formalità pregiudizievoli quali pignoramenti, ipoteche, sequestri…)
  • una relazione scritta finale

Le visure immobiliari (ipotecarie e catastali) sono molto utili in caso di compravendite, successioni, recupero crediti, sistemazioni patrimoniali. Grazie alle visure immobiliari è possibile, ad esempio:

  • accertare la reale proprietà di un immobile
  • ottenere i dati identificativi corretti di un immobile
  • verificare la presenza di gravami quali pignoramenti, ipoteche e sequestri
  • rintracciare i beni di proprietà del debitore ed effettuare indagini patrimoniali

Scopri di seguito cosa possiamo fare per te! Garantiamo assistenza gratuita sui servizi richiesti via e-mail, WhatsApp o telefono. E’ possibile richiedere i servizi compilando il modulo qui sotto o scrivendo a immobiliare@gp-consult.it.

N.B. Tutti i prezzi sotto indicati si intendono IVA e spese incluse. Si prega di inserire i propri dati per la fatturazione.

Per IMMOBILI inserire: Comune, foglio, particella, subalterno / Per PERSONE inserire: nome e cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale / Per SOCIETA' inserire: denominazione, sede e codice fiscale

Connessione sicura grazie al certificato SSL rilasciato da Actalis

Pagamenti 100% sicuri con bonifico bancario o carta di credito attraverso PayPal