Servizi

Informazioni commerciali aziende

Pubblicato il

L’informazione commerciale è uno strumento di supporto alle decisioni nell’ambito del credito e in particolare del credito commerciale.

Per consentire ai propri clienti di disporre in ogni momento di un supporto affidabile per un primo esame della solidità finanziaria di un’impresa, i nostri partners hanno sviluppato un sistema di rating che integra le informazioni che provengono dalle fonti pubbliche (Camere di Commercio, Tribunali e Uffici di Pubblicità Immobiliare) e, grazie all’applicazione di sofisticati algoritmi su base statistica, esprimono un giudizio sull’affidabilità creditizia e finanziaria di qualsiasi impresa italiana.

Il rating è pertanto un indice che consente di valutare rapidamente l’affidabilità finanziaria di un’impresa attraverso l’analisi delle variabili demografiche dell’impresa (forma giuridica, anzianità, settore economico, ecc.), degli elementi anagrafici di titolari e soci, di informazioni di bilancio (fatturato, debiti, ratios finanziari, ecc.) e di informazioni settoriali.

Richiedi ora on line il tuo report compilando il modulo seguente

Si prega di inserire: denominazione, sede e codice fiscale/P. IVA
Uncategorized

Informazioni commerciali aziende

Pubblicato il

L’informazione commerciale è uno strumento di supporto alle decisioni nell’ambito del credito e in particolare del credito commerciale.

Per consentire ai propri clienti di disporre in ogni momento di un supporto affidabile per un primo esame della solidità finanziaria di un’impresa, i nostri partners hanno sviluppato un sistema di rating che integra le informazioni che provengono dalle fonti pubbliche (Camere di Commercio, Tribunali e Uffici di Pubblicità Immobiliare) e, grazie all’applicazione di sofisticati algoritmi su base statistica, esprimono un giudizio sull’affidabilità creditizia e finanziaria di qualsiasi impresa italiana.

Il rating è pertanto un indice che consente di valutare rapidamente l’affidabilità finanziaria di un’impresa attraverso l’analisi delle variabili demografiche dell’impresa (forma giuridica, anzianità, settore economico, ecc.), degli elementi anagrafici di titolari e soci, di informazioni di bilancio (fatturato, debiti, ratios finanziari, ecc.) e di informazioni settoriali.

Richiedi ora on line il tuo report compilando il modulo seguente

Si prega di inserire: denominazione, sede e codice fiscale/P. IVA
Uncategorized

L’Analisi sui Fallimenti delle imprese in Italia – Q3 2018

Pubblicato il

Continua il trend positivo in materia di fallimenti per le imprese in Italia. Secondo il quadro tracciato a settembre 2018 da CRIBIS con l’Analisi dei fallimenti in Italia emerge un nuovo calo di questo fenomeno a livello nazionale.
Tutti i settori mostrano un trend positivo a confronto con il 2017, a partire dal comparto industriale che registra una diminuzione dei fallimenti dell’11,6%. Il settore che registra il calo meno significativo è quello dell’edilizia, con una diminuzione del 4,3%. Il comparto del commercio è ancora una volta quello che registra il più alto numero di fallimenti, seppur in calo del 4,7% a confronto con il 2017.
A livello regionale, nel terzo trimestre 2018 le aree più interessate dal fenomeno restano Lombardia, Lazio e Toscana.

Fonte CRIBIS

Uncategorized

Bar e tabacchi: performance di pagamento negative nel Q2 2018.

Pubblicato il

Secondo i dati diffusi da CRIBIS il secondo trimestre 2018 presenta il settore “Bar e Tabacchi” con performance di pagamento negative: solo il 14,8% delle imprese del settore rispetta i termini di pagamento concordati. Si tratta di un dato molto negativo considerando che la media delle imprese raggiunge una percentuale di puntualità del 36,7%.

Nel settore, i dati peggiori provengono nello specifico da Bar, birrerie e paninoteche. Migliori i dati dei Tabaccai, che saldano a scadenza il 21.4% delle fatture. Nel complesso, si assiste da alcuni anni ad un peggioramento delle performance di pagamento in questo settore.

 

Uncategorized

Trend fallimenti Q1 2018.

Pubblicato il

Prosegue l’inversione di tendenza in materia di fallimenti per le imprese italiane: è quanto emerge dai dati resi pubblici da CRIF relativi al primo trimestre del 2018. I dati segnano un’ulteriore diminuzione dei fallimenti in Italia che passano da 2.998 del mese di marzo 2017 a 2.972 di quest’anno. Nella scheda qui sopra un esempio dell’andamento regione per regione.

Consigliamo sempre di effettuare delle verifiche sulle aziende con le quali si devono effettuare delle transazioni, sia che si tratti di clienti che di fornitori, al fine di valutare l’affidabilità e il rischio connesso ad ogni operazione.

Per maggiori informazioni sui report che possiamo fornirti puoi scriverci, senza alcun impegno, a info@gp-consult.it. Cercheremo la soluzione più adatta alle esigenze della tua azienda!

 

Uncategorized

Il Veneto si conferma al primo posto per puntualità nei pagamenti

Pubblicato il

Secondo l’ultimo Studio Pagamenti CRIBIS rilasciato in questi giorni, a giugno 2018 emerge il primato, a livello nazionale, delle imprese venete, puntuali nei pagamenti nel 46.5% dei casi e virtuose nel contenere i ritardi gravi al 6.4% dei pagamenti totali.

Dalla comparazione tra provincie emerge il primato di Vicenza (con il 50.6% di pagamenti entro i termini e 5.5% di ritardi gravi).

L’analisi per settore vede al primo posto i Servizi Finanziari con il 52.8% di pagamenti puntuali e in coda il settore retail, che paga entro la scadenza il 35.0% delle fatture.

Nel dettaglio per tipologia di azienda le micro-imprese si rivelano le più puntuali nei pagamenti, con il 48.1% di pagamenti effettuati entro la scadenza; allo stesso tempo, nel panorama regionale, mostrano la più alta percentuale (7,1%) di ritardi oltre 30 giorni, valore comunque inferiore alla media nazionale, che si attesta all’11.1%.